Ottotecnica
Italiano
English
Trazione

Dispositivi di messa a terra ed in corto circuito, rivelatori di tensione, fioretti isolanti di sezionamento e manovra, materiali isolanti e protezioni individuali

SICUREZZA E PROTEZIONE NELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI TRAZIONE ELETTRICA

FERROVIARIA| METROPOLITANA| TRANVIARIA | FILOVIARIA

Dispositivo di messa a terra ed in cortocircuito per impianti MT in conduttori nudi tondi o barre di cabine secondarie BT/MT o cabine primarie MT/AT lato MT

Composizione:

n° 3 pinze in lega leggera a vite con codolo esagonale ch12 o DIN e serraggio:
– ø 5÷40 mm su conduttori cilindrici
– spess. max 60×50 mm su barre piatte
– spess. max 35 mm su barre inclinate
– spess. max 25×60 mm e punti fissi sferici ø 20/25 mm
n° 3 cavi in rame sez. 25/50/95 mm2 L=0,8 m ricoperti in guaina siliconica
n° n° 1 connettore di triforcazione isolato
n° 1 cavo di terra sez. 16/25/35 mm2 e L=2 m ricoperto in guaina siliconica
n° 1 morsa di terra in ottone o lega leggera con serraggio a vite spess. 0÷40 mm
n° 1 fioretto isolante telescopico L=1/1,5 m o in due pezzi da 0,75 m cad. assemblabili con giunto simplex
n° 1 contenitore in lamiera per la custodia ed il trasporto del dispositivo optional:
– n° 1 rivelatore di tensione 4-30 kV

 

Dispositivo di messa a terra ed in cortocircuito per impianti MT in conduttori nudi tondi o barre di cabine secondarie BT/MT o cabine primarie MT/AT lato MT
Scarica la scheda tecnica

In accordo STD IEC 61230 e EN 50110-1
Rif./Conf. ENEL DISTRIB. – Ns. Mod. MT50 ± RIV.MT

Sez. cavo mm2 Icc 0,25s Icc 0,5s Icc 1s
25 13,7 kA 8 kA 5,6 kA
50 22,5 kA 18 kA 12,7 kA